pasquapisa.com - hotel, ristoranti, agriturismi, manifestazioni per Pasqua a Pisa

Info e Prenotazioni:

Chiamaci 349-9740804

Scrivici info@pasquapisa.com

Guida turistica pellegrini a Pisa

La chiesa di San Rocco è una delle chiese di Pisa più antiche

Turismo religioso pellegrini Pisa per PasquaLa città di Pisa è ricca in chiese e monumenti religiosi. Molti di essi, oltre ad assumere una forte connotazione legata a Dio e ai misteri della fede, sono anche bellissimi da vedere, in quanto costruiti con delle tecniche molto precise e di grande classe.

 

Iniziamo la nostra Pasqua guida Pisa pellegrini turisti con la Cattedrale Duomo di Pisa. Nota anche come Duomo di Santa Maria Assunta, si trova al centro della piazza omonima.

 

Questa costruzione è un vero capolavoro del romanico pisano e rappresenta, nella maniera migliore, lo splendore che la repubblica marinara di Pisa conobbe durante il suo apogeo. Di fronte alla facciata sinistra della cattedrale c’è il Battistero di san Giovanni, la cui costruzione fu iniziata verso il 1150.

 

Altre importanti chiese sono la chiesa di san Nicola, che viene citata in un manoscritto per la prima volta nel corso del 1097. Un paio di secoli più tardi, fra il 1297 e il 1313, fu ampliata.

 

La chiesa di san Paolo a Ripa d’Arno è situata sul Lungarno di Pisa, nell’omonima piazza. Nota anche come duomo vecchio, è uno dei capolavori del periodo romanico pisano. La costruzione risale attorno all’anno 925.

 

La chiesa di san Rocco è una delle chiese di Pisa più antiche. Nata nel 1028, fu completamente ristrutturata nel corso del 1575. Questo edificio di culto venne più volte ristrutturato nel corso della sua storia, tra cui anche nel 1899.

 

Molto belle sono anche la chiesa di santo Stefano dei Cavalieri, che si trova nella Piazza dei Cavalieri e che venne realizzata nel corso del 1565 (la prima pietra fu posta da Cosimo I de’ Medici), e la chiesa di santa Maria della Spina, una chiesa di piccole dimensioni realizzata in stile gotico.

 

La chiesa del Santo Sepolcro si trova nella omonima piazza e risulta esistente già nel corso del 1113. Da segnalare, infine, l’abbazia di san Zeno, risalente al 1029, con la bella facciata con portico supportata da pilastri e da una colonna centrale.

publisher
back to top